ATTENZIONE questo sito non e' aggiornato dal 2005, entro il 1 Maggio 2012
il mio nuovo sito ufficiale sara' www.antoninocutri.com mentre le informazioni presenti in questo sito
verranno aggiornate e spostate su www.antoninocutri.com
Lunedi, 17 Giugno 2019  
Chi sono | Contattami | 
separatore
asc:labs Teknea Network - Banner pubblicitario. Un click per maggiori informazioni sul messaggio visualizzato
    Home | Informazioni | Storie di successo | Progetti | Applicazioni
  "Mai fare del bene nella vita se non si è disposti a sopportare l'ingratitudine della gente"  
  :: Gli anni passati alla Topoprogram :: Home » Storie di successo » Topoprogram  

Curriculum Vitae (PDF di 138Kb) - Referenze (PDF da 179Kb)


La mia collaborazione con la TOPOPROGRAM & Service, finita nel dicembre del 2002, iniziò nel 1994 quando fu creata la divisione di sviluppo software praticamente con me, almeno dal punto di vista tecnico, questo perchè a quell'epoca, e per molti anni fui l'unico programmatore, scrivendo da solo tutti i software che permisero alla società di farsi conoscere sul territorio nazionale.

Nel 1993 scrissi in BorlandPascal 7, Tabula 2000, un software di topografia per DOS, con modulo grafico interno che permetteva la modifica del libretto delle misure in maniela visuale (aggiungendo punti, disegnando contorni, dividendo le aree, ecc..) e ricostruiva in automatico il libretto delle misure. In quel periodo sono stato il primo in Italia a decodificare il formato protetto delle coordinate di PREGEO 7(i concorrenti ci riuscirono solo dopo qualche anno). Credo sia questo il vantaggio che permise ad una piccola realtà calabrese di presentarsi al grande pubblico sbaragliando i concorrenti.

Un anno dopo, nel 1994, feci il porting, sempre usando il Pascal, di Tabula 2000 sulla piattaforma Windows 3.1, il modulo grafico divenne ancora più potente e tutti gli altri moduli beneficiarono della nuova interfaccia grafica. Man mano che il tempo passava aggiunsi differenti funzionalità al software di base, tra cui un completo rasterizzatore manuale che permetteva la sovrapposizione del raster allo schema del rilievo in maniera da usarlo come base per ricostruire gli elementi.
Il progetto Tabula 2000 si dimostrò così efficace che rimase un prodotto a 16bit ben oltre l'introduzione di Windows 95, infatti fu commercializzato e venduto fino al 1998.

Nel 1995 scrissi invece REGISTRA per HP, un software per la registrazione dei dati castali, che permetteva un'elaborazione di tipo locale in campo, l'esecuzione di calcoli topografici, l'anteprima a video dello schema del rilievo, e, inoltre, permetteva di pilotare per effettuare le misure, gli strumenti topografici della Nikon. Sempre in quell'anno scrissi REGISTRA per DOS, che permetteva il caricamento dei libretti scritti con REGISTRA HP e la trasformazione in libretto PREGEO oltre che la possibilità di modificare i dati ottenuti sul campo.

Sempre nel 1995 scrissi REGISTRA per gli strumenti Nikon 700 (e successivamente 800), che era una versione di REGISTRA, riscritta totalmente in C++ per girare all'interno degli strumenti topografici stessi. La versione per Nikon 700/800 forniva tutte le caratteristiche della versione per HP, elaborazione e grafica compresa, oltre che a gestire direttamente tutte le funzionalità dello strumento.

Nel 1996, scrissi in Delphi 1.0, ancora una volta completamente da solo, Fabbricati 2000, il primo software in Italia, per il catasto terreni che si appoggiava a DOCFA. Fabbricati 2000 aveva una parte dedicata alla compilazione semplificata dei modelli catastali, e una parte grafica, composta da un completo CAD bidimensionale orientato alla generazione di planimetrie. Mi dedicai a Fabbricati 2000 per i successivi due anni.

Nel 1999 faccio il mio debuto nella programmazione a 32bit in Delphi 3 e 4, scrivendo le LIGAT (Librerie GrAfiche Topoprogram) un framework ObjectOriented e basato sulla tecnologia COM (Component Object Model) di Microsoft (tecnologia che feci usare anche per gli altri progetti software dei quali mi interessavo solo marginalmente), che dava tutte le funzionalità di base per costruire software CAD, e che usai per tutte le applicazioni a 32bit scritte da quel momento in poi. Le LIGAT erano state progettate per fornire funzionalità avanzate, come ad esempio Undo infiniti, supporto file Raster, gestione personalizzabile dei comandi grafici, architettura completamente ad oggetti, ecc...

In quell'anno per TabulaT, il primo programma di topografia generale della società, scrissi ben tre software, GRAFICAt che era un completo CAD bidimensionale con funzionalità dedicate alla topografia generale, PROFILIt che era il modulo dedicato alla gestione e al disegno dei profili longitudinali completamente parametrizzato, e, infine DTMt, che permetteva la rappresentazione in tre dimensioni del modello digitale del terreno.
Tutti i software furono scritti in Delphi 4, ad eccezione di DTMt che scrissi invece in C++ Builder.

Nel 2001, per Tabula 2000 Professional, la versione di Tabula 2000 riscritta completamente a 32bit e con tecnologia COM, scrissi Grafica 2000, il cuore del programma, con Grafica 2000 integro le capacità, estendendole, del precedente modulo grafico della versione per windows 3.1, con le LIGAT, in maniera da dare origine ad uno dei più completi programmi CAD dedicati alla topografica catastale e con funzionalità di CAD bidimensionale completi. Che permetteva quindi non solo la completa gestione del libretto delle misure direttamente dalla grafica, ma anche la vestitura dello schema del rilievo con elementi che non erano legati al libretto in maniera da non dover costringere a passare per CAD esterni.

Nel 2002, per Fabbricati 2000 Professional, la versione di Fabbricati 2000 riscritta totalmente a 32bit e anch'essa con tecnologia COM, mi occupai invece di adattare il modulo CAD della versione a 16bit (si..avete capito bene..Fabbricati 2000, compresa la versione che stanno vendendo ancora oggi, ha il modulo CAD scritto a 16bit ormai vecchio di 8 anni...). In quell'anno, sempre per Fabbricati 2000 Professional, scrivo in Delphi e con l'uso delle LIGAT, il modulo Acquisizione Superfici che aveva il pregio di riconoscere automaticamente i vani catastali, e gestire sia i DXF che le immagini importate da scanner.

Verso la fine del 2002, esattamente nel mese di settembre, scrissi, ancora una volta da solo, VERA 2000, il software di rasterizzazione automatica e manuale che aveva il vantaggio di avere integrato anche un completo CAD bidimensionale (anche questo ovviamente grazie all'uso delle mie librerie LIGAT).

Tre mesi dopo, nel Dicembre del 2002, decisi di lasciare la TOPOPROGRAM & Service per motivi di carattere personale, tra cui anche la volontà di dedicarmi a progetti completamente diversi.

Cosa mi è rimasto degli anni passatti alla TOPOPROGRAM & Service? A parte la fortuna di aver conosciuto persone magnifiche che si sono dimostrate negli anni degli ottimi amici, mi rimane l'amarezza di aver capito troppo tardi di essere stato sfruttato per tutto questo tempo e, cosa assai peggiore, di aver scoperto che la persona che consideravo ben più di un'amico, aveva tradito completamente la mia fiducia mostrandosi per quella che era veramente.

 

 Pagina modificata in data 17 Novembre 2005, ore 11:03 - Visite: 9459  
separatore

Privacy | Copyright © 2004/2006 Antonino Salvatore Cutri' - Tutti i diritti riservati.
Tutti i marchi menzionati appartengono ai rispettivi proprietari.